EM 50   Macchina del calpestio 

  elettromagnetica        Modello  Brevettato                            

        Caratteristiche tecniche   ( superiori a qualunque macchina del calpestio meccanica)

    ·         MACCHINA SIMULATRICE DEL CALPESTIO 

    ·         SPECIFICHE SECONDO STANDARD INTERNAZIONALE ISO 140, ISO 117,  DIN 52210,  BS 5821,  ASTME 492

    ·         SENZA ORGANI MECCANICI IN MOVIMENTO E QUINDI....         SENZA   MANUTENZIONE  

    ·        ALIMENTAZIONE A BATTERIE O TENSIONE DI RETE

    ·        RADIOCOMANDO CHE SUPERA LE PARETI CON TEMPO PROGRAMMABILE

    ·        ALTISSIMA PRECISIONE DELLE BATTUTE E PERFETTA RIPETIBILITA DELLE MISURE  

 

 

DATI TECNICI   Macchina del calpestio EM 50  

 

   ELECTROMAGNETIC SYSTEM

   HIGH PRECISION OF IMPACT

   FREQUENCY OF IMPACT 10 Hz   ±   0,001 %

   SPEED OF IMPACT 0.886 m/sec  ±  3 %

   POWER:

   AC 230 V  0.7A

   DC   25.2 V - 5 A

   BATTERY AUTONOMY:  50 MINUTES

                                 STAND-BY 50 HOURS  

 

ISO 140, ISO 117,  DIN 52210,  BS 5821,  ASTME 492

 DIMENSIONS:  

 

   SIZE :  H 240 ;   L 120 ;   P  550  mm

   WEIGHT  12 kg  

 

 AMBIENT TEMPERATURES:

   MINIM -10° C

   MAXIM 40° C  

  

  ACCESSORIES:

   BATTERY PACK   25.2 V - 4 A

   PROGRAMMABLE REMOTE CONTROL

   BAG OF TRANSPORT

 

I componenti interni, non sono ancorati alle lamiere esterne, come 

  nella maggior parte delle macchine del calpestio in commercio,

 ma sono fissati ad un rigidissimo telaio in peraluman.

Robustezza e rigidità, sono indispensabili, per dare consistenza 

alla macchina e per soddisfare le esigenti richieste della norme ISO 140

 

Il sollevamento dei martelli, non avviene tramite camme, ma attraverso il

campo elettromagnetico indotto da cinque bobine, una per ogni martello. 

Non essendoci organi meccanici in movimento non occorre nessuna manutenzione.

 Il circuito elettronico di pilotaggio è a norme militari.

 

 

Grazie alla rotazione dei piedi e alle dimensioni

 estremamente compatte,  la macchina per calpestio

 alloggia in una piccola  borsa, che la protegge 

e ne facilita il trasporto.  (Borsa opzionale)

 

   

                       Accessori per la macchina del calpestio

 

   Vedi foto completa

        

      

      

   

 Pacco Batterie NI-MH BP50

 Telecomando RX + TX RC50W     Borsa di trasporto    BAG50  

 

Principali differenze tra una macchina del calpestio magnetica ed una meccanica

Tutte le macchine del calpestio in commercio (esclusa questa) sono di tipo meccanico. Per sollevare i martelli tutte usano un motore elettrico, un riduttore di velocità,  cinghie, catene, ingranaggi o pulegge per trasmette il movimento ad una asta rotante munita di cinque camme che alternativamente alzano i martelli.

La macchina del calpestio elettromagnetica non ha nessun organo meccanico in movimento.Il sollevamento dei martelli avviene tramite un campo magnetico, indotto da cinque bobine, pilotate da un apposito circuito elettronico. I martelli si sollevano all'interno di una guida in ottone, come galleggiassero al suo interno. 

Secondo la normativa i martelli debbono cadere liberamente (senza attrito) da una altezza di 40 mm. Essi debbono battere sul pavimento, una sola volta per ciclo, esattamente ogni 100 msec.Vanno quindi  evitati i rimbalzi successivi che porterebbero i martelli a cadere da altezze inferiori e in tempi errati. sbagliati.

Per fare questo,  prima che il martello, ricada nuovamente sul pavimento, arriva la camme a sollevarlo. Considerando che, l'urto avviene normalmente, quando le camme sono in salita e i martelli in discesa, è facile spiegare le numerose vibrazioni che ne conseguono.Questo accade dieci volte al secondo. Motore e altri organi in movimento c

Nel generatore di calpestio elettromagnetico non c'e nessun scontro, perché il campo magnetico solleva il martello senza toccarlo in alcun modo. Il martello "galleggia"  all'interno della bobina.

Le vibrazioni introdotte dalle macchine per il calpestio meccaniche, creano vari problemi a queste ultime, fra cui : 

1)Obbligano i martelli ad urtare ripetutamente  le pareti delle proprie guide. La caduta non è quindi più perfettamente libera da attriti.

2)L'altezza di caduta, che ha come unico riferimento, il punto in cui, la camme, allontanandosi dal martello lo lascia cadere, diventa ancor più incerta in presenza di vibrazioni. Queste peggiorano ulteriormente quando per 'usura aumenta i giochi fra le varie parti meccaniche.

La presente macchina del calpestio elettromagnetica solleva i martelli con incredibile delicatezza, questi si fermano contro un ammortizzatore magnetico che li posiziona esattamente all'altezza voluta da terra. La successiva caduta del martello é libera da vibrazioni e quindi da attriti indesiderati.

3)Le vibrazioni vengono trasmesse tramite i piedi della macchina per il calpestio al  pavimento in esame, disturbando ulteriormente la misura.

Per ridurre le vibrazioni, le migliori macchine meccaniche in commercio, raddoppiano il numero delle camme. In questo modo, dimezzano la velocità dell'asta rotante, riducendo l'entità dello scontro tra i martelli e le camme e quindi le relative vibrazioni. 

Nel generatore di calpestio elettromagnetico la frequenza delle battute é stabilita da un  quarzo, esattamente come negli orologi elettronici, l'errore che si ottiene é minore di una battuta su centomila, irraggiungibile da qualunque macchina del calpestio meccanica.

Il sistema magnetico é quindi estremamente preciso, da eccellenti garanzie di durata nel tempo senza bisogno di fare alcuna manutenzione. Ripetendo la stessa misura in più persone si ottengono regolarmente gli stessi risultati.

 

 

Note sulla qualità delle misure 

con riferimento alla regolazione dell'altezza dei piedi di sostegno della macchina del calpestio

 

 

    CONDIZIONE  IDEALE

      Pavimento e macchina del calpestio 

  perfettamente orizzontali

      (fig.1)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I migliori risultati dal generatore di rumore di calpestio normalizzato LOOK LINE EM 50, si ottengono quando si testano pavimenti perfettamente uniformi ed orizzontali (fig. 1).Questo non è sempre possibile

Avvalendosi della livella bidirezionale posta sul generatore, scegliere per quanto possibile punti da analizzare con buone caratteristiche costruttive.  

---------------------------------------------------------------------

 

 
 

ERRORE  ACCETTABILE

Pavimento inclinato e macchina del 

calpestio parallela a questo. 

(nessuna regolazione dei piedi di sostegno). 

(fig.2)

 
   

Nel caso di misure su pavimentazioni non perfettamente orizzontali, non livellare assolutamente la  macchina, in questo modo essa funzionerà leggermente inclinata, ma sempre parallela al pavimento (fig. 2). I martelli cadranno sul pavimento perpendicolarmente ad esso e ad un’altezza costante di 40 mm (come previsto dalle norme ISO   140 /5 - 140/ 6 …).  

In queste condizioni di lavoro, il livello degli impatti dei martelli sul pavimento risulterà leggermente inferiore (causa lieve rallentamento della loro velocità di caduta, dovuta all’attrito formatosi fra il martello e la sua guida). L'errore massimo sarà di circa 02/04 dB (valore più che trascurabile).

---------------------------------------------------------------------

 

 
 

(fig.3)

   MASSIMO  ERRORE

 Pavimento inclinato e macchina 

del calpestio, riportata in orizzontale, 

regolando l’altezza dei piedi di sostegno.

(fig.3)

 

 
   

Un’eventuale regolazione d’altezza dei supporti di sostegno  per portare  la macchina perfettamente orizzontale (fig. 3), varierebbe l’altezza di caduta prevista (40 mm) ed il punto d’impatto dei martelli sul pavimento si sposterebbe sul bordo, causando errori di (- 2 / - 4 ) dB (non più trascurabili) invalidando cosi le misure ottenute.  

 

LOOK LINE srl  Via Monte Bianco 28  -  41035 Massa Finalese (MO) Tel 0535 97196     Fax 0535 96502

Home page